Condividi

Molto spesso, i bambini riescono dare insegnamenti migliori degli adulti. È il caso di A’Layah Robinson, una bambina di 6 anni, che vive a Sulphur, una cittadina dell’Oklaoma, negli Stati Uniti. La sua bontà d’animo e i suoi gesti si sono rivelati, infatti, come una fonte d’ispirazione per ognuno di noi.

La bambina ha avuto un’infanzia difficile

Eppure, la sua forza nasce da un passato per niente facile. A causa della tossicodipendenza della mamma, la bambina ha passato i suoi primissimi anni di vita in affidamento presso varie strutture pubbliche. Successivamente, è stata adottata legalmente dai Robinson, la sua attuale famiglia che le ha saputo dare tutto l’amore di cui aveva bisogno.

bambina viene chiamata 1
KFOR

Ben presto, però, A’Layah ha dimostrato quanto sia speciale. La bimba, infatti, ha iniziato a risparmiare i soldi ricevuti durante le festività, come Natale e il compleanno, per potersi comprare un giocattolo che tanto desiderava: la macchina di Barbie.

Tuttavia, la sua vita è stata colpita da un’altra tragedia. Un uragano ha colpito la sua città, distruggendo tutto. La bambina e la sua famiglia sono riusciti ad uscirne indenni, ma molti vicini hanno perso tutto.

Ha usato i suoi risparmi per aiutare i colpiti dall’uragano

Così, secondo quanto raccontato dalla sua mamma adottiva, A’Layah ha cambiato il fine dell’utilizzo dei suoi risparmi. “Quando il tornado ha colpito la nostra città, mi ha detto che voleva dare tutto il suo denaro a una famiglia che conosciamo e che ha, purtroppo, perso tutto”, ha raccontato la donna ai giornalisti dell’emittente televisiva KFOR NewsChannel 4.

bambina viene chiamata 2
KFOR

Inoltre, per prestare maggiormente il suo aiuto, la bimba di 6 anni ha ideato un’iniziativa, chiamata “Limonata per la vita”, in modo da produrre e vendere delle limonate a scopo benefico. Con i soldi guadagnati, A’Layah Robinson ha acquistato delle borse di stoffa, che ha riempito con coperte, prodotti per l’igiene personale, giocattoli e altri oggetti utili, da donare ai bambini che ne avevano bisogno.

lemonade for love
KFOR

“Tu sei il mio supereroe”

La sua maestra, dopo essere venuta a conoscenza di questo straordinario gesto, ha deciso di fare una sorpresa alla bambina. “Ha uno spirito molto generoso, è un dono di Dio. È una bambina incredibile, un tipo di persona che non incontri tutti i giorni”, ha dichiarato.

bambina viene chiamata 3
KFOR

Nel corso di una cerimonia, A’Layah è stata chiamata di fronte a tutta la scuola e le è stato consegnato un assegno pari a 400 dollari. La maestra, con le lacrime agli occhi, le ha spiegato la motivazione relativa al denaro ricevuto: “Sai cosa sia un supereroe? Qualcuno ha Spiderman, Batman o Superman come supereroe. Io, invece, ho te: tu sei il mio supereroe. Perché fai tante cose straordinarie per tanti bambini e penso che questa sia una cosa semplicemente meravigliosa. Penso che tu sia fantastica e spero che continuerai sempre ad essere la persona meravigliosa che sei”.

La bimba ha, poi, utilizzato la cospicua somma per continuare la sua missione.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO