Condividi

Bradley Jr. Howard è un ragazzo di 17 anni un po’ irrequieto a scuola: l’insegnate si è lamentata più volte, ha ripreso lo studente e infine ha contattato i genitori perché facessero la loro parte.

Il padre non se lo è fatto ripetere due volte e ha inflitto al figlio una punizione molto creativa ed efficace. Non gli ha proibito di uscire con gli amici, non gli ha tolto smartphone o videogiochi, ma Bradley Jr. ha di sicuro imparato la lezione.

brillante punizione
Facebook/Brad Howard

L’insegnante, esasperata dalla loquacità dello studente in classe, ha scritto via email al padre di Bradley Jr. Il signor Howard non ha perso tempo, ha intimato al figlio di comportarsi bene, altrimenti…

Alle email della professoressa sono seguite anche delle telefonate, così i genitori di Bradley Jr. hanno deciso che era giunto il momento di intervenire.

brillante punizione 1
Facebook/Denise Howard

Se mi scrive o mi chiama di nuovo la tua insegnante, vengo a scuola e mi siedo accanto a te” ha promesso il signor Howard al figlio. Bradley non aveva dato peso alla cosa, evidentemente, perché ha continuato a parlare in classe durante la lezione.

brillante punizione 2
Twitter/Molli Howard

Il giorno che l’insegnate ha chiamato nuovamente a casa Howard, il padre è stato di parole.

La mattina dopo Bradley è entrato in classe e si è ritrovato suo padre seduto che lo aspettava.

 “Non lo avevo neanche notato finché non ho salutato i miei amici, sono rimasto scioccato,” ha detto il ragazzo.

I compagni di classe invece si sono divertiti molto per quella insolita situazione.

A rendere noto l’accaduto è stata Molly, la sorella di Bradley. Ha raccontato la cosa su Twitter condividendo un post che recitava:

“Mio padre aveva detto a mio fratello che se avesse ricevuto un’altra chiamata dalla prof, sarebbe andato in classe a sedersi vicino a lui… e la chiamata è arrivata.”

Anche la madre di Bradley, Denise Howard, ha commentato quanto è successo su Facebook: “I ragazzi Howard sono famosi. Ci siamo divertiti molto con questo fatto, ma in realtà speriamo davvero di non ricevere più telefonate dall’insegnante di Bradley perché interrompe la lezione”.

Complimenti alla famiglia Howard: un insegnamento davvero unico nel suo genere, una punizione esemplare che Bradley di sicuro non scorderà.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO