Condividi

Le ferite emotive che ci portiamo dietro sin da bambini hanno il potere di corrodere la nostra anima durante tutto il percorso di vita. Esse sono il frutto delle esperienze negative vissute durante l’età dei giochi ma nonostante appartengano al passato, sono in grado di influenzare negativamente la nostra vita anche a distanza di molti anni. Sono ricordi dolorosi che, a fatica, cerchiamo di rimuovere dalla nostra mente. Ma ignorare ciò che ci ha fatto soffrire da piccoli non potrà fermare il malessere interiore che tali vissuti provocano al nostro cuore.

Ignorando i sintomi del nostro malessere interiore limitiamo le nostre emozioni, obbligandoci ad essere chi non siamo, per il timore di rivivere lo stesso dolore di un tempo.

ferite emotive

Ecco quindi dei semplici passi da fare per ridar vita a noi stessi, superando le angosce del passato.

1) La ferita fa parte di noi: accettarla è il primo passo per poter rinascere. Non serve a nulla chiudere gli occhi: la ferita c’è e bisogna arrivare a capire che quella ferita non ci ha reso persone migliori o peggiori. Chi accetta questo è già un vincitore. Tale consapevolezza ci aiuterà ad andare a ritroso nel tempo per riconoscere la fonte delle nostre sofferenze. Conoscere meglio il nostro cuore ci aiuterà ad abbandonare il dolore che i ricordi dell’infanzia provocano alla nostra anima.

2) Perdonarsi e perdonare gli altri è l’unico modo per andare avanti! Non bisogna scaricare i propri problemi prendendocela con chi chi abbiamo accanto: tale atteggiamento è deleterio per le nostre relazioni e porterà alcun beneficio alla nostra vita. Solo noi in fondo sappiamo come tirarci fuori dalle nebbie che provengono dal passato e che non rendono sereno il nostro presente.

3) Arrabbiarsi con chi ci ha fatto del male: arrabbiatevi con chi vi ha ferito e poi perdonatelo. Trattenere tutto farà sì che l’odio e il risentimento possano sovrastarvi fino a farvi addirittura ammalate. Chi vive soffocando le emozioni non vive appieno la vita, impedendosi di sentir il cuor leggero.

4) Il perdono vi renderà diversi e aprirà una nuova fase della vostra vita, in cui potrete reinventarvi, scoppiando quella bolla si sofferenza all’interno della quale eravate rinchiusi.

5) Ora potrete notare la differenza tra prima e dopo. Vi renderete conto di come il tempo abbia fatto sì che la ferita emotiva diventasse parte integrante di voi, sovrastando la vostra vita e rubandovi l’energia. Ora, potrete dedicare tutte le energie a nuove cose che miglioreranno la vostra vita e quella di chi vi sta accanto.

6) Apritevi con chi vi è accanto e coltivate i rapporti sani. L’altro può solo aiutarci a crescere.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO