Condividi

Il nuovo anno scolastico è alle porte. Anzi, per gli insegnanti è già iniziato.

Milioni di docenti, da oggi, si sono ripresentati nelle proprie Scuole, vecchie o nuove che siano, per organizzare le attività didattiche.

Analizzando accuratamente le liste dei libri di testo di tutte le Scuole Primarie Italiane è inevitabile non rimanere impressionati da due volumi: quelli di Inglese! Perché impressionante è la scelta di due corsi in particolare che risultano essere i più usati dagli insegnanti italiani di inglese.

Si tratta di NEW TREETOPS della Casa Editrice Oxford University Press e TOP SECRET di LANG Edizioni (del gruppo Pearson).

insegnante di inglese

Ovviamente sono due editori internazionali specializzati nell’insegnamento della lingua inglese, dunque non è un caso ritrovarli alle vette delle classifiche. Infatti, i due volumi, risultano essere adottati dal 52,2% delle Scuole Italiane (30,2% New Treetops e 21,9% Top Secret). Davvero dati impressionanti! In nessun’altra materia, anche di Scuola Secondarie, esistono titoli singoli con questa altissima percentuale di utilizzo!

Cosa di nasconde dietro questi volumi? A parte l’impronta editoriale che è sicuramente una grande garanzia didattica, come mai un insegnante di inglese su due usa questi libri? Conosciamoli meglio!

OXFORD – NEW TREETOPS

Libro molto piacevole a livello visivo per la presenza di illustrazioni tipicamente inglesi, con colori vivaci e allo stesso tempo un po’ anticati in stile campagnolo/rustico. Il metodo ricalca un po’ la didattica che si potrebbe utilizzare nell’ultimo anno di asilo, ed è in lingua inglese. Comincia con il trattare le varie stagioni, insegnando i colori tipici di ognuna e le sensazioni che si provano come il freddo e il caldo o il lungo e il corto riferito alla durata delle giornate. Nel percorso gli studenti vengono accompagnati da due bambini, Ben e Holly, e da vari animaletti come lo scoiattolo, il riccio e il corvo. Nel cd ci sono innumerevoli canzoncine in inglese, che possono essere cantate in classe con l’insegnante ma anche a casa con i genitori dato che i testi delle canzoni sono reperibili on line. Sono molto carine e melodiche e molto facili, e accompagnano sempre il susseguirsi del libro, prima le stagioni e poi i giochi, e le varie festività.Recensione del primo volume

LANG – TOP SECRET

Dalle storiche autrici Frances Foster e Brunel Brown, Top secret, il corso in cui l’attenzione alla lingua e alla comunicazione si sposano con la partecipazione attiva e il divertimento. Nel primo livello, i simpatici fuzzies accompagnano i più piccoli in una caccia al tesoro per costruire e consolidare il lessico di base, partendo dal mondo reale conosciuto dai bambini. Dal secondo livello, con le indagini dei detective Sam, Peter e Tina, gli alunni entrano nel club di investigatori di Top Secret per prendere parte alla soluzione di un vero giallo, ogni anno più intrigante.Recensione dell'intero corso

Oltre a questi due corsi, in caso di difficoltà, di alunni BES o DSA, le insegnanti usano spesso suggerire questo testo che si affianca a qualsiasi tipo di corso. Infatti il quaderno non sostituisce il testo scolastico, ma è stato pensato come strumento compensativo, per aiutare a comprendere, memorizzare e recuperare agilmente le informazioni necessarie allo studio e all’utilizzo della lingua seguendo il programma della scuola primaria.

IL MELOGRANO – I LOVE ENGLISH 1

Questo libro può essere utilizzato come strumento compensativo per bambini con difficoltà di apprendimento, ma è anche molto utile per fissare o ripassare i concetti fondamentali della lingua inglese. E’ diviso in tre sezioni (lessico, riflessione sulla lingua e schede utili) ed è ricco di schemi che facilitano la comprensione. Adatto ad essere utilizzato già dalla classe terza della scuola primaria. Il formato è ad anelli con pagine cartonate.Commento di chi lo usa

IL MELOGRANO – I LOVE ENGLISH 2

Ho acquistato questo sussidio per mia figlia, che frequenta la scuola media, ma lo uso anche io. Ripasso le regole di inglese in modo veloce e la struttura a schemi e i colori mi aiutano a ricordarle. Lo consiglio a tutti coloro che vogliono mantenere in forma il loro inglese e a coloro che lo stanno affrontando per la prima volta.Una mamma

1 COMMENTO

  1. Ma non sarebbe meglio affiancare a questi libri, uno dedicato esclusivamente allo studio della grammatica inglese?

LASCIA UN COMMENTO