Condividi

Perché studiare la scuola? Perché la scuola è cultura, innovazione, amicizia, responsabilità, educazione e crescita.

Per questi motivi ho deciso di studiarla.

Mi chiamo Francesco, ho 24 anni e nel mese di novembre 2016 ho trascorso due settimane all’interno di un istituto comprensivo finlandese, la scuola Kirkkojarvi di Espoo, con lo scopo di scrivere la mia tesi di laurea e di studiare le potenzialità di questo modello educativo.

Vi chiederete come mai e perché ho scelto di andare proprio in Finlandia.

Dovete sapere che il sistema educativo finlandese viene considerato, attualmente, un vero e proprio modello organizzativo di formazione scolastica, un modello dove ogni singolo studente e insegnante viene messo al centro di un progetto educativo e formativo, un modello di innovazione e di investimento. Giusto ricordare che le scuole finlandesi, da molti anni, si trovano sempre tra i primi posti della classifica internazionale PISA.

La prima tappa della mia visita è stata L’AULA INSEGNANTI: un accogliente spazio con divani, lavagnette, tavolini e un grosso angolo cucina. Questo luogo viene considerato un’area estremamente importante per l’istituto scolastico. Tutti i docenti, prima di iniziare la propria lezione mattutina, si riuniscono in quest’aula e parlano, cucinano e si bevono un buon caffè. In sostanza fanno aggregazione e comunità fin da subito.

Scuola Finlandese
Aula insegnanti della scuola Kirkkojarvi

Un secondo aspetto fondamentale della scuola Kirkkojarvi è L’AMBIENTE SCOLASTICO: una struttura enorme, pulita ma anche tutta trasparente. Ogni mattina prima di entrare a scuola gli studenti e le insegnanti si tolgono le scarpe e restano in calzini. “È molto più comodo… I bambini si sentono più liberi e apprendono più facilmente”. Spiega una docente della scuola.

Una lezione scolastica finlandese è composta, generalmente, da 45 minuti di lezione e 15 minuti di intervallo. In questi 15 minuti gli alunni sono fortemente invitati a uscire in giardino e giocare. Pioggia, non pioggia, vento o neve non influenzano questa regolarità. Il tempo dedicato al gioco è un aspetto estremamente importante nella vita scolastica finlandese.

Scuola Finlandese
Classe della scuola Kirkkojarvi

I DOCENTI FINLANDESI godono di un grande prestigio sociale e hanno una notevole autonomia nella progettazione dei loro programmi scolastici e nella scelta dei materiali didattici. Tutto questo è incentivato dal fatto che il loro stipendio medio è molto più elevato rispetto a quello italiano.

Inoltre, i docenti finlandesi cercano di differenziare il più possibile i propri metodi d’insegnamento in modo tale da coinvolgere il maggior numero di studenti e facilitare così lo studio. Si studia per imparare e non per passare.

Un terzo aspetto della scuola Kirkkojarvi, ma più in generale di tutte le scuole finlandesi, sono le Special classes, cioè classi che accolgono studenti con difficoltà di apprendimento o studenti che hanno delle carenze in specifiche materie. Generalmente queste classi sono di piccole dimensioni, molto confortevoli e accolgono gruppi ristretti di alunni. I docenti delle classi speciali hanno una formazione diversa rispetto agli altri insegnanti e, molto spesso, utilizzano strumenti innovativi per favorire una maggiore concentrazione da parte dei propri studenti.

La scuola finlandese cerca di spiegare ai propri alunni che qualsiasi persona nella vita può aver bisogno di aiuto, non solo a scuola, ma anche nello sport, nel lavoro, nella musica o in qualsiasi altro ambito. Per questa ragione le classi speciali non vengono considerate dai finlandesi come un modello di esclusione, ma solo uno strumento per valorizzare le potenzialità di ogni singolo studente.

Scuola Finlandese
Giardino della scuola Kirkkojarvi (sito scolastico)

Il sistema educativo finlandese è un sistema che si fonda fortemente sul dialogo e sulle relazioni che si  instaurano sia all’interno che all’esterno della scuola. I consigli di classe del corpo docenti sono una priorità assoluta del modello finlandese e la cooperazione tra gli insegnanti risulta particolarmente marcata. Anche il dirigente scolastico gioca un ruolo importante in questa fase, infatti la sua figura è sempre molto vicina sia agli studenti che agli insegnanti.

La fiducia, le pause ricreative e la libertà degli studenti all’interno della scuola sono gli elementi che più caratterizzano il sistema educativo finlandese. Nella scuola Kirkkojarvi, molto spesso, si osservano bambini che si muovono liberamente in classe, bambini che si recano a scuola da soli o bambini che usufruiscono autonomamente della mensa scolastica, inoltre non studiano soltanto materie come la matematica, il finlandese e la storia ma imparano anche a lavorare a maglia, a cucire, a lavorare il legno, il metallo, la pelle, a pitturare e a suonare.

Scuola Finlandese
lezione di cucito
Scuola Finlandese
Lezione di coding

La scuola finlandese, infine, oltre ad ottenere ottimi risultati nelle valutazioni internazionali, è anche molto amata all’interno del proprio paese e viene considerata come un punto strategico per il futuro delle nuove generazioni e per la crescita dell’intera società.

I finlandesi amano la loro scuola e gli insegnanti amano il proprio lavoro.

— Francesco Gengaroli, profilo facebook

3 Commenti

  1. Sempre interessante e doveroso il confronto con altre cultura e co.unità, in nome dell’apertura al dialogo e al cambiamento, anche dei metodi didattici individuali. Sono un po’ scettico sul fatto che siano sufficienti 15 giorni per farsi un quadro attendibile di un intero sistema scolastico…

  2. Con molta differenza tra sistema scolastico italiano e finlandese….non v’è paragone… noi ultimi o penultimi in classifica europea e mondiale…. grazie…. minestra riscaldata…(04-09-2017)…. ah… dimenticavo senza fretta il rinnovo del contratto di lavoro… magari ci offri poi un caffè al mese…Grazie…..

  3. un sistema scolastico è fatto di singole scuole ed è dalla osservazione etnografica delle singole scuole che si può ricavare un giudizio sul sistema scolastico nel suo insieme. Questa tesi di laurea mi sembra molto interessante, e ovviamente sarà basata anche su una vasta bibliografia di altri studi sullo stesso argomento. La domanda che dobbiamo porci – dopo aver letto queste osservazioni è . dove troviamo in Italia una scuola ( singola, concreta) con un analogo tipo di arredo ( sala prof ecc ) e di atteggiamento verso l’insegnamento ? Oppure pensiamo di non averne bisogno ?

LASCIA UN COMMENTO