Ripartire: 5 Fonti di Ispirazione per Tutti gli Insegnanti

ripartire

L’anno scolastico si sta rivelando particolarmente intenso? Hai bisogno di ripartire per affrontare un mese impegnativo? L’ispirazione può arrivare in modi diversi. Dal sorriso di uno studente, o da una bella conversazione con i genitori, fino a un episodio della tua serie televisiva preferita che ti dia un’idea per la lezione del giorno dopo, i piccoli momenti possono essere fondamentali...

Insegnare non è Solo un Lavoro

solo un lavoro

Insegnare non è solo un lavoro perché: 1. Non timbro il cartellino quando entro o esco da scuola, forse perché se lo facessi non ci sarebbero i soldi per pagarmi lo straordinario (quale lavoratore dipendente rimane in servizio senza essere pagato per l'orario aggiuntivo?); 2. Mi porto continuamente il lavoro a casa (provate a chiederlo a un dipendente delle poste, o della...

Vauro Senesi: “Se Sono un Vignettista lo Devo alla mia Maestra”

vauro

Vauro Senesi, durante un'intervista al Corriere per presentare il suo ultimo romanzo, svela la sua considerazione per la Scuola raccontando un aneddoto fondamentale per quella che è diventata la sua professione. "Da piccolo ero il tipico alunno casinista considerato cretino dalla maestra che pensò, giustamente, in grado di poter fare solo una cosa: disegnare. Fu così che mise un banco...

Le Aule Insegnanti in Belgio Sono Meravigliose

aule-insegnanti-in-belgio-1

Chi sono: mi chiamo Rosaria, per tutti Sara, ed abito in Belgio dal 2011. All’età di 22 anni sono sbarcata a Bruxelles con un biglietto Ryanair di 7€ e tanta voglia di cambiare aria. Avrei dovuto fermarmi solo qualche mese per uno stage in una scuola d’italiano, ma alla fine sono rimasta, dapprima lavorando come assistente d’italiano in una cittadina...

Altro Che Gruppo Mamme. Il Vero Dramma è il Gruppo Whatsapp degli Insegnanti

gruppo-whatsapp-degli-insegnanti

L’utilizzo delle nuove tecnologie digitali è uno dei fronti attivi della nuova/buona scuola (?). Esistono applicazioni e dispositivi che renderebbero la giornata scolastica certamente più facile (per i docenti) e più appetibile (per i ragazzi). È un fatto però che tali tecnologie arrivino nel quotidiano delle scuole a volte per complicare certi meccanismi soprattutto burocratici e invece le app per...

Non Sentirti in Colpa se con gli Studenti non Sei Riuscita a Fare di Più

colpa

La nostra pace e il nostro benessere psicologico, non di rado, vengono minati da due mangiatori di energia: il senso di colpa e la preoccupazione ansiosa per quello che facciamo. Non sempre ne abbiamo piena consapevolezza, piuttosto siamo abituati a conviverci. Il senso di colpa si caratterizza come quella dolorosa e spiacevole sensazione di vergogna, indegnità per lo più riferita a...

I Dirigenti Manager con Tanta Burocrazia e Poco Tempo per la Vita Scolastica

dirigenti-manager

Girando per le scuole di ogni ordine e grado, che mi chiamano per la formazione dei docenti o per avere consigli su come affrontare le sempre più complesse problematiche legate al disagio giovanile (bullismo, comportamenti oppositivo-provocatori, esplosioni di collera e violenza verso i compagni, i docenti, gli arredi della scuola etc ) che si manifestano già dalla scuola dell’infanzia,...

Ascoltate i Problemi dei Colleghi ma non Fateli Diventare Vostri

problemi-dei-colleghi

In diverse occasioni, siamo soliti farci carico dei problemi altrui perché, se amiamo o stimiamo qualcuno, condividere le sue difficoltà ci sembrerà la cosa più giusta da fare, così da aiutarlo e sostenerlo. Non dobbiamo però dimenticare un aspetto fondamentale e prioritario per la nostra salute: di fronte alle difficoltà degli altri è necessario mantenere una certa distanza emotiva, anche...

I Veri Grandi Insegnanti non li Riconosci

grandi-insegnanti

I veri grandi insegnanti non li riconosci. Sono all'oscuro, all'interno delle loro aule. A sperimentare, provare, sbagliare, capire, riuscire, riprovare... insieme agli studenti. Non vedi quello che fanno. Al massimo puoi sentirlo raccontare. Il vero grande insegnante non si sente mai arrivato. Il vero grande insegnante si adegua alla classe. È lui a adattarsi a chi ha di fronte. Prima di chiedere, preferisce...

Questo Coding nella Scuola Primaria non ha Assolutamente Senso. Vi Spiego Perché

coding

Al giorno d’oggi, parlare di "coding" è, in un certo senso, come voler ridurre la cultura del digitale a mera manualità dello scrivere codice, con l’obiettivo di produrre pigia tasti a cottimo, ovvero lavoratori con basse skills e quindi a basso costo, facilmente intercambiabili. Tutti impazziscono per il "coding", perché pensano che possa garantire un lavoro per il futuro. È assurdo...