5 Strategie di Recupero dopo la Giornata Peggiore della tua Carriera da Insegnante

strategie-recupero

Prima il parabrezza ghiacciato, poi un pneumatico che scoppia sulla strada verso scuola, ed ecco che arrivi in ritardo. Appena giunto a scuola, il computer (contenente il video e la presentazione) si blocca. Qualche minuto dopo, Matteo attiva l’allarme antincendio proprio mentre stai tentando di rimetterti in pari con i voti sul registro elettronico. Durante la supervisione della pausa pranzo,...

I grandi insegnanti salvano le persone

grandi insegnanti salvano persone

Stare lì, seduto su quei banchi, non è mica facile.   Alcuni insegnanti se ne dimenticano, di quanto sia difficile. Anche a me a volte capita di non pensarci.   Ma stare lì, coi compagni che basta una loro risata per farti sentir male; con quel tizio là davanti che ha il potere di schiacciarti, se vuole; con la voglia che avresti, a...

Diceva Sempre Questa Frase: Non Si Smette Mai di Imparare

non si smette mai di imparare

Tra tutte le persone che hanno popolato la mia infanzia, me n’è rimasta impressa una in particolare, una persona che non dimenticherò mai: il mio ex maestro delle scuole elementari, Valerio.   Lui mi ha aiutato moltissimo a superare i molti problemi della mia infanzia: da piccolino balbettavo continuamente, non riuscivo a dire una frase senza mangiarmi una parola, appena alzava...

La mia maestra che era anche la mia mamma

La mia maestra che era anche la mia mamma

Provate a chiedere a un bambino di sei anni di scegliere tra queste due figure. Sicuramente risponderà “mamma” e lo dirà anche un po’ offeso!   Io non ho potuto scegliere. Per me la mamma e la maestra erano la stessa persona, l’unica decisione che ho preso è stata quella di non chiamarla, di non darle un nome durante le lunghe cinque...

Locandina SETTIMANA ITALIANA DELL’INSEGNANTE

settimana italiana dell'insegnante

Locandina SETTIMANA ITALIANA DELL'INSEGNANTE da stampare per appenderla nella propria Scuola   CLICCA QUI PER SCARICARLA IN BIANCO E NERO CLICCA QUI PER SCARICARLA A COLORI    

Il decalogo di un buon tema

decalogo buon tema

Stamattina, correggendo temi delle medie, mi è uscita 'sta roba qua. È una specie di decalogo. Su come si scrive un tema. Almeno per quelli più piccoli. Non sulla forma: sul contenuto. Su cosa dire, su cosa scrivere. Eccolo qua:     1. Pensa. Tanto. Di più. Non basta. Ancora. Ancora. Ancora. E ancora. 2. Non essere banale: se scrivi la stessa cosa che direbbe...

Promemoria per il 6 maggio

promemoria-scuola

di Gianni Marconato - http://www.giannimarconato.it/2015/05/promemoria-per-il-6-maggio/   Entra in classe con il sorriso;   Chiedi ai tuoi studenti come stanno, cosa li rende felici e cosa li rende tristi;   Parla con loro negli intervalli;   Ascolta di più e parla di meno;   Pensa a cosa faranno gli studenti a lezione e non a cosa farai tu;   Fa lavorare di più gli studenti e impegnali con compiti sfidanti;   Fatti aiutare dagli studenti...

Io Sono Stanca di una Scuola che non Vuole il mio Bene

stanca-scuola-non-vuole-mio-bene

Mi chiamo Arianna Moro, ho 18 anni e son una studentessa.   Solitamente è così che mi presento … oggi no!   Mi chiamo Arianna Moro, ho 18 anni e, ahimè, sono una studentessa.   Perché ahimè? Perché sono stanca.   Fino ad oggi il mio percorso scolastico è stato talmente ricco di sfumature che potrei scriverne una storia intera, una storia che farebbe solo aumentare la...

Il 5 maggio IO NON SCIOPERO – Prof. Mauro Emanuele Piras

non-sciopero

Martedì prossimo, 5 maggio, non aderirò allo sciopero del comparto scuola indetto da numerose sigle sindacali, tra cui quella di cui faccio parte, contro il Ddl di riforma del sistema di istruzione in discussione in Parlamento.   Poiché sono stato a lungo rappresentante sindacale FLC CGIL ritengo necessario, per onestà intellettuale e per dare un contributo alla discussione, spiegare le ragioni...

Siamo davvero un paese messo male

paese-messo-male

Il dibattito sulla scuola, soprattutto nelle ultime settimane e negli ultimi giorni, alla vigilia dello sciopero generale, è arrivato a livelli davvero indegni.   Al di là degli slogan demagogici e falsi che nutrono la retorica del prossimo sciopero, e anche ben al di là del pressapochismo governativo, siamo arrivati alle mail denigratorie inviate da anonimi a tutti gli indirizzi istituzionali...