Condividi

Ha raccolto la sfida dei suoi amici di mangiare un geco vivo, ma l’australiano David Dowell, 34enne con tre figli, ha pagato cara l’imprudenza. Dopo 10 giorni, infatti, l’uomo è deceduto per aver contratto la salmonellosi.

Salmonellosi

La sorella ha rilasciato un’intervista al Brisbane Times per sottolineare quanto i medici avessero sottovalutato la gravità del fatto. La vicenda è accaduta a dicembre, quando David, dopo aver ingoiato il geco, ha cominciato ad accusare un malore. Portato in ospedale dalla sua compagna, gli è stato diagnosticato un semplice mal di stomaco da troppo alcol.

La sorella Hannah afferma: “Ci siamo preoccupati nel momento in cui ha iniziato a vomitare ed era liquido verde, è stato allora che abbiamo chiamato l’ambulanza. Quando arrivarono lì, i paramedici non volevano nemmeno portarlo in reparto. In un giorno in ospedale gli è stata diagnosticata l’infezione da salmonella”.

La sua famiglia ricorda che David aveva sintomi molto evidenti e liquido nei polmoni. Il decesso è arrivato dopo dieci giorni. Ora i suoi cari vogliono risposte, mentre l’ospedale non commenta l’accaduto.