Condividi

Scomparso dopo sette mesi di malattia l’agente di polizia Raffaele Di Terlizzi che aveva ricevuto la medaglia di bronzo al valore civile dopo che tre anni fa ha salvato la vita di 15 pazienti dell’ospedale di Cisanello in provincia di Pisa a seguito di un incendio che era divampato dal seminterrato ed era arrivato fino ai piani più alti.

Raffaele Di Terlizzi

La Questura in una nota, ha affermato: “Per i colleghi che hanno avuto l’onore di lavorare con lui rimane indelebile il ricordo di un amico sempre pronto a tenderti la mano e di un poliziotto dotato di grande umanità, oltre che di grandi doti investigative; sempre operativo ma capace, al contempo, con le proprie qualità comunicative, di risolvere molte situazioni rischiose con il semplice utilizzo della parola e con l’elevata capacità di ascolto. Negli interventi con soggetti in stato di agitazione, spesso anche armati, i colleghi si affidavano a lui proprio perché era in grado di disinnescare l’aggressività e stemperare la tensione delle persone semplicemente ascoltandole e parlandoci, senza ricorrere alla forza“.

Raffaele di Terlizzi ha lasciato un grande dolore fra i suoi colleghi che hanno manifestato la loro stima e il grande affetto che provavano per lui.