Condividi

Un 71enne di Fasano (Brindisi) è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver abusato delle sue nipoti, due di 10 anni e una di 14, quando erano affidate a lui dai figli. Ora l’uomo è ai domiciliari.

Arrestato Nonno

Sembra che le violenze fossero cominciate già da anni, ma solo ora le due bambine più piccole ne hanno parlato con le loro maestre, le prime ad accorgersi del loro malessere. In seguito anche la sorella più grande ha confermato gli abusi.

Sarebbe stata lei per prima a subire le attenzioni del nonno, già da dieci anni. La testimonianza delle tre sorelle ha dato il via alle indagini da parte dei carabinieri. In presenza di uno psicologo, le ragazzine hanno raccontato di doversi chiudere in camera a chiave quando restavano dai nonni.

Le forze dell’ordine affermano che il 71enne avrebbe agito “con atti subdoli e repentini, compiuti improvvisamente allo scopo di sorprendere le minori e quando non vi erano altre persone presenti” perciò “incompatibili con semplici manifestazioni di affetto di un nonno nei confronti delle nipoti. La presunta ripetizione nel corso degli anni delle gravi condotte delittuose, ha dimostrato l’incapacità dell’indagato di contenere gli impulsi sessuali e ha rivelato un concreto pericolo di reiterazione delle medesime condotte“.