Categorie
Attualità

Autopsia Maria Pia Reale: Le ha Spaccato la Testa a Colpi di Tagliere da Cucina


La donna morta il 28 giugno sarebbe stata colpita con dei colpi di tagliere sul cranio per poi essere finita a coltellate.

Secondo quanto emerge dall’autopsia effettuata ieri sulla salma della maestra Maria Pia Reale assassinata dal marito il 28 giugno, sarebbe stata colpita violentemente alla testa con un tagliere da cucina.

L’omicidio avvenuto a Corfinio, in provincia di L’Aquila sarebbe avvenuto per il coniuge Enrico Marrama di 70 anni che avrebbe finito la donna a coltellate per poi togliersi la vita. Ma sono state scoperte importanti novità riguardo l’evento, infatti sembra che prima di assassinare la moglie l’uomo le abbia fracassato il cranio con un tagliere, ed in seguito prima di conficcarsi la lama in pancia avrebbe tentato di togliersi la vita tagliandosi le vene ma senza riuscirci.

La tragedia sarebbe scaturita a seguito di una lite domestica, sembrerebbe che la situazione in casa fosse piuttosto tesa da tempo a causa del grave vizio del gioco di cui il 70enne era dipendente da anni, aveva già tentato il suicidio giusto un mese prima con un abuso di psicofarmaci venendo ricoverato in ospedale. Tornato a casa non è durato più di quattro giorni prima di agire nella più totale disperazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *