Categorie
Attualità

Azzolina: no Termoscanner a Scuola per Evitare Assembramenti


La Ministra Azzolina, ospite al programma “In Onda” di La 7, interviene in merito alla misurazione della temperatura a casa e all’utilizzo del termoscanner a scuola.

Per quanto riguarda il termoscanner, Azzolina afferma che il suo utilizzo potrebbe causare dei problemi. Spiega con un esempio: “Immaginate 3000 studenti ad un metro di distanza che la mattina entrano in fila indiana a scuola. Noi dobbiamo evitare gli assembramenti e questo lo sarebbe“.

La Ministra continua: “La misurazione della febbre, della temperatura in via precauzionale va fatta a casa“. Poi aggiunge che dev’essere “un’assunzione di responsabilità da parte dei genitori che sanno di dover misurare la temperatura prima, per evitare di contagiare dopo“.

Azzolina termina parlando di messa in sicurezza degli istituti: “La sanificazione si fa se c’è un caso di Covid, se no ci sta l’igienizzazione normale. Avremo saponi, igienizzanti, ma la sanificazione si fa nei casi di Covid“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *