Condividi

Prima di iniziare a parlare di questa bellissima notizia, ritengo necessario fare una breve premessa per poter capire al meglio le dinamiche di quanto segue. Il Mutismo Selettivo è un disturbo piuttosto raro e, per questo, anche poco conosciuto. Questa problematica colpisce principalmente i bambini. Come fa intuire il nome del disturbo stesso, il bambino non riesce a comunicare in alcuni contesti sociali, nonostante abbia sviluppato la comprensione del linguaggio.

Una volta ottenute queste informazioni, si potrà apprezzare di più quanto segue, comprendendone a pieno la “miracolosità”.

Ci troviamo in una scuola materna di Qualiano, in provincia di Napoli. Tra gli alunni c’è una bambina affetta da autismo e da mutismo selettivo. Nel corso della sua carriera scolastica ha interagito con i compagni di classe e con le maestre soltanto poche volte. Poi però è avvenuto il cambiamento.

Bambina Autistica con Mutismo Selettivo

Un giorno all’istituto si sono recati alcuni carabinieri della compagnia di Giugliano con lo scopo di parlare ai piccoli alunni riguardo ai rischi del web e il bullismo. Ad un tratto, sotto gli occhi sbalorditi delle insegnanti, la piccola si è alzata e ha chiesto il microfono, interagendo con i carabinieri. Il tutto si è ripetuto 3 volte sotto i visi stupefatti di tutti.

Le insegnanti hanno detto al riguardo: «Non è un miracolo per noi. È un evento straordinario che ci ha riempito il cuore perché vuol dire che con lei abbiamo lavorato bene». Raccontano poi quale sia il carattere della piccola: «La bimba è estremamente sensibile, ma non aveva mai parlato se non in due occasioni nei mesi passati».

La notizia ovviamente, essendo di quelle che fanno bene al cuore, ha fatto il giro del web. Sono queste le notizie che tutti dovrebbero leggere e che vorrei sempre scrivere. La piccola ha suscitato profonde emozioni in tutti i suoi compagni e alle maestre: un piccolo passo verso una nuova realtà.