Condividi

Internet ha cambiato in modo irrimediabile la nostra percezione del mondo. Restando costantemente connessi abbiamo la possibilità di scoprire tutto in tempo reale, e questo tende a rendere più difficoltoso il processo che ci permette di staccarci dal web.

Lo ha scoperto una famiglia di Bari a sue spese quanto sia difficoltoso staccarsi dal web. La famiglia è composta da 4 persone: la madre di 43 anni, il padre di 40, un ragazzo di 15 anni e una bambina di 9. Il nucleo famigliare viveva in condizioni disperate ed il loro unico nutrimento era rappresentato da merendine. Non uscivano di casa da 2 anni.

famiglia schiava del web

Dei 4, solo la bambina usciva di casa per andare a scuola. Il fratello di 15 anni infatti aveva abbandonato gli studi. La famiglia riusciva a mantenersi grazie ad una pensione percepita dal capofamiglia. I quattro trascorrevano le loro giornate sul web, tralasciando tutti gli altri aspetti delle loro vite.

Le condizioni igieniche scarse della bambina sono state un campanello d’allarme importante. Gli insegnanti, insospettiti, hanno avvisato infatti i servizi sociali. L’intervento ha fatto venire alla luce alcuni dettagli agghiaccianti: il fratello 15enne è stato trovato con le piaghe ai piedi. Questi infatti sono cresciuti di 2 taglie ma le scarpe non sono mai state cambiate. I piedi erano totalmente ricoperti da infezioni.

Il ragazzo dovrà sottoporsi a fisioterapia per rimettere a posto il proprio fisico ormai scheletrico e vittima dell’inattività. Una vicenda che fa riflettere molto.