Condividi

Le forze dell’ordine sono sulle tracce dei due uomini che hanno violentato una studentessa 15enne a Bolzano. La scientifica è in possesso del DNA dei due aggressori e le ricerche hanno preso il via.

violentata all'uscita di scuola

Già in mattinata due persone sono state fermate e subito dopo rilasciate perché estranee ai fatti. Le notizie emerse sono poche, anche per proteggere la giovane vittima. Non è stata neanche confermata la notizia secondo la quale i due stupratori sarebbero di colore.

Da quanto è emerso la ragazza, che stava tornando a casa da scuola, è stata avvicinata da due ragazzi poco più che ventenni, sul ponte che attraversa il fiume Talvera. I due l’avrebbero trascinata tra la vegetazione e l’avrebbero stuprata.

La ragazza, una volta ripresasi, ha chiesto aiuto a dei passanti, che hanno chiamato la polizia. Portata in Questura, la studentessa ha raccontato l’accaduto alla presenza di una psicologa. La polizia è riuscita a individuare il DNA dei due uomini e a tracciarne un identikit.

Bolzano purtroppo non è nuova a questi episodi di violenza. Due anni fa un minorenne straniero fu arrestato per aver aggredito una ragazza e una donna adulta. Questa volta le forze dell’ordine sono perplesse, perché anche se la violenza è avvenuta in pieno giorno e in un luogo di passaggio, nessuno sembra essersi accorto di nulla. Probabilmente le urla della giovane sono state attutite dal vento e dal rumore dell’acqua.