Condividi

Fatto che lascia veramente perplessi quello accaduto in una scuola secondaria di un comune del Salento dove uno studente, affetto da sindrome di Down, ha iniziato a camminare carponi nell’aula e ha iniziato a leccare gli zaini fingendo di essere un cane. Il tutto nella totale indifferenza del docente.

bullismo in classe

Durante la lezione il ragazzo ha iniziato ad essere agitato e ha manifestato questo suo stato d’animo comportandosi come un cane. L’insegnante non ha fatto nulla per farlo desistere, nonostante fosse stato sollecitato dai suoi alunni visibilmente infastiditi.

A fine lezione l’insegnante di sostegno è stata informata dei fatti. La notizia è arrivata anche ai genitori del ragazzo che hanno quindi denunciato l’accaduto. Al momento si stanno occupando del caso la procura ordinaria e quella minorile.