Condividi

Il Ministro Bussetti intervenuto a Mattino Cinque dove ha parlato di politica in riferimento all’ambito scolastico. Il Ministro, da quel punto di vista, si dice pienamente soddisfatto poiché non si è parlato solo dei professori, ma si è discusso molto anche sugli studenti e sul personale amministrativo che ritiene essere la struttura portante della scuola.

bussetti soddisfatto

«Io ho cercato da subito di avvicinare il ministero alle scuole e far capire che lavoriamo per il bene dei nostri ragazzi. L’autocritica è sempre fondamentale per cercare di migliorare ma l’obiettivo che per la scuola era di ascoltare e cercare di risolvere i bisogni, credo sia stato fatto in modo ottimo da parte del Governo».

Bussetti poi ha speso alcune parole riguardo la Buona Scuola, in particolare sulla mobilità dei docenti che ha recato molti disagi: «La Buona Scuola ha causato effetti non certo positivi. L’operazione di mobilità ha provocato danni a persone che si sono viste sradicate dal proprio territorio e costrette a lavorare a molti chilometri di distanza da casa. Sono riuscito a far rientrare alcune mamme di Agrigento che con figli disabili erano state costrette a spostarsi a chilometri di distanza».

Infine il Ministro si è soffermato sulla situazione del personale: «Vista l’esigenza di personale procederemo con dei concorsi, lo stiamo già facendo con gli insegnanti di sostegno: a breve saranno attivati corsi per 14 mila docenti, altri se ne aggiungeranno nei prossimi anni per una copertura di 40 mila posti e poi vorrei assumere tanti docenti: la scuola ha bisogno di stabilità».