Categorie
Attualità

Carla Bruni Ironizza sul Coronavirus e Finge una Crisi Respiratoria


In Italia, si contano più di 20mila casi di persone risultate positive al coronavirus, 1.441 decedute e 1.966 guarite. Gli Usa hanno dichiarato lo stato di emergenza nazionale. Boris Johnson ha tuonato: “Molte famiglie perderanno i loro cari prima del tempo“. Il virus si sta diffondendo in tutto il mondo e la paura è davvero alta. Ma non per Carla Bruni. L’ex modella e first lady non è per nulla preoccupata o interessata dalla situazione che tutto il mondo sta affrontando. Pensa di poterci scherzare su, come se ci fosse davvero qualcosa di cui ridere quando si parla di pandemia, emergenza sanitaria, sanità al collasso, morti e pazienti in terapia intensiva.

È successo qualche giorno fa, durante la settimana della moda di Parigi. Carla Bruni è stata ripresa dall’emittente francese e, solo nelle ultime ore, è stata diffusa in rete, creando un’ondata di polemiche.

carla bruni coronavirus

Nel video, si vede la ex first lady francese nell’incontro con Sidney Sodano, il presidente della Lvmh Fashion Group. Carla Bruni si avvicina a Sodano e lo bacia. Lui le dice ridendo: “Ci baciamo? Pazza“. A questo punto, lei risponde: “Ma certo, baciamoci. Non facciamo gli stupidi. Perché siamo della vecchia generazione, noi. Non abbiamo paura di nulla, non siamo femministi e non abbiamo paura del coronavirus. Nada!“. Poi, si volta e se ne va.

Ma non è tutto. Qualche istante dopo, le telecamere continuano a riprenderla. Lei è accerchiata da altre persone e, per diverse volte, continua a ironizzare sulla situazione. Tossisce davanti a tutti. O, meglio, fa finta di tossire simulando una crisi respiratoria tipica del virus. Gli altri che fanno? Alcuni si spostano, altri ridono insieme a lei.


Come può far ridere una cosa in cui stanno morendo persone e altre stanno davvero male? Una cosa in cui l‘economia mondiale si è dovuta arrestare per salvaguardare la salute di tutti?

Lascia un commento