Condividi

Il prestigioso ristorante Grotta Palazzese di Polignano a Mare ha ricevuto un’ispezione da parte della Guardia Costiera che ha riservato delle brutte sorprese.

Famoso Ristorante di Polignano a Mare

Sono stati infatti sequestrati otto chili di controfiletto di bovino giapponese con scadenza lo scorso maggio più altri 68 chili di pesce e prodotti congelati senza tracciabilità. Il proprietario dovrà ora pagare una sanzione di 5.500 euro.

Stesso destino per il ristorante Tana Marina di Cala Paura, multato per 1.500 euro.Sono stati rinvenuti 95 chili di pesce di “provenienza sconosciuta” poiché privi di documenti di tracciabilità.

Le verifiche a sorpresa nei ristoranti stellati stanno quindi portando a galla molte irregolarità. L’ammiraglio Giuseppe Meli, comandante della Direzione marittima della Puglia, invita i clienti a “prestare sempre la massima attenzione, nella fase di acquisto e consumazione del prodotto ittico“.

I controlli servono anche a far sì che chi commercia in pesce si assicuri che il suo prodotto sia di qualità.