Condividi

Una bambina di otto anni è stata sottoposta ad un innovativo intervento all’ospedale Garibaldi di Catania, grazie al quale le è stato asportato una tumore intracranico.

Tumore Gigante nella Testa

I neurochirurghi sono intervenuti preservando tutte le strutture vitali e della complessa operazione ha parlato anche la rivista di settore “World Neurosurgery”. Si è proceduto alla “embolizzazione selettiva intravascolare delle arterie del tumore”, grazie a particelle di 300-500 micron di diametro. Poi, in assenza di sanguinamento, il tumore è stato asportato, con un netto miglioramento delle condizioni della bambina.

Il dg Fabrizio De Nicola ha affermato: “Il difficile intervento eseguito, peraltro il primo di questo genere al mondo, serve a rimarcare come l’alta specialità dell’Arnas Garibaldi si confermi ancora una volta affidabile e vincente”.

Dalla risonanza magnetica era emerso che il tumore si era esteso in molte parti del sistema nervoso della bambina e si è quindi organizzato l’intervento, il primo su una paziente così giovane, a cui hanno partecipato sia neuroradiologi interventisti che neurochirurghi.