Categorie
Attualità

Centocelle: “Nostri Figli Seduti in Classe su Cuscini Portati da Casa”, La Rabbia dei Genitori


Un nuovo caso controverso quello denunciato dai genitori dei bambini della scuola elementare dell’Istituto Artemisia Gentileschi a Centocelle dove gli studenti sono costretti a fare lezione seduti su un cuscino.

Seduti in Classe su Cuscini

Pesanti critiche quelle che escono dai genitori dell’Istituto Comprensivo Artemisia Gentileschi di Centocelle. Secondo quanto dicono a Fanpage.it: “I bambini sono stati costretti a stare seduti sui cuscini perché mancano i banchi”. Nelle scuole del quartiere di Roma est infatti ci sarebbe una carenza importante di banchi, nonostante ovviamente fossero stati ordinati da tempo.

“La notizia che mancassero i banchi all’inizio dell’anno scolastico era già nell’aria da mercoledì scorso, anche se non comunicata ufficialmente. Abbiamo chiesto per due volte un incontro con la dirigente scolastica, che non ci è stato concesso, mentre la scuola ci ha fissato un appuntamento con il responsabile del plesso che ci ha spiegato come i banchi nuovi al momento non ci sono”: spiega una mamma.

Poi continua: “Ai genitori è stato chiesto di fornire al proprio bambino un cuscino per portarlo a scuola e riportarlo a casa ogni giorno, perché in classe non possono lasciare nulla alla dirigente scolastica vorremmo domandare di fare richiesta al Ministero per una classe in più con meno alunni e docenti fissi, perché con la classe mista, in caso di un eventuale caso di coronavirus, sarebbero coinvolte sessanta famiglie e la possibilità di poter utilizzare i banchi vecchi in attesa dei nuovi“.

Secondo alcune fonti oggi sarebbero giunti alcuni banchi, ma non sarebbero ancora sufficienti per i bambini presenti nell’istituto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *