Condividi

Sono stati segnalati i primi casi di contagio da coronavirus di Wuhan in Europa. Qualche giorno fa, il Ministero della Salute francese, aveva confermato la presenza di 2 persone affette dal misterioso virus diffusosi in Cina. Un caso sarebbe a Bordeaux e un altro nella capitale Parigi. In particolare, Agnes Buzyn, la ministra della Salute, aveva dichiarato alle trasmittenti locali: “Il paziente di Bordeaux ha 48 anni. È appena rientrato dalla Cina, dopo essere passato da Wuhan“. Dopo aver riportato la sintomatologia, l’uomo si è fatto visitare dal personale sanitario ed è stato immediatamente ricoverato in una camera isolata. “È stato in contatto con una decina di persone, dopo il suo arrivo in Francia“, ha fatto sapere la ministra. Del secondo paziente, invece, non sono stati diffusi maggiori dettagli. Si sa esclusivamente che è rientrato recentemente dalla Cina.

coronavirus

Nella mattinata di oggi, martedì 28 gennaio, l’allarme per il coronavirus incomincia a farsi più forte. Infatti, è stato segnalato anche un caso di contagio in Germania, specificatamente nello stato sud-orientale della Bavaria. Il quotidiano locale Suddeutsche Zeitung ha riportato che un uomo è risultato positivo al coronavirus di Wuhan. Sebbene non si trovi in condizioni di salute critiche, il paziente è stato messo in isolamento. Tuttavia, la Germania ha invitato i cittadini a “evitare viaggi non essenziali in Cina“.

Nel frattempo, però, aumentano i casi in tutto il mondo. Oltre alla Francia e alla Germania, sono stati segnalati 8 casi in Thailandia e a Hong Kong; 5 negli Usa, in Australia, a Macao e a Taiwan; 4 in Giappone, in Malesia e a Singapore; 3 in Corea del sud; 2 in Vietnam; 1 in Canada e in Nepal. Ci sarebbe anche un presunto caso in Italia, a Pistoia, ma i test medici sono ancora in corso.

Allo stato attuale, il coronavirus di Wuhan ha già causato la morte di 106 persone. Tra queste, 100 vittime solo nella provincia di Hubei. Comunque, sono stati recentemente confermati altri 1300 casi di contagio. Ciò significa che le persone affette dal virus, per ora, sono più di 4000.