Condividi

Un decalogo di informazioni e consigli utili affinché insegnanti e genitori possano individuare il prima possibile un eventuale disturbo specifico dell’apprendimento è stato lanciato dall’Istituto Serafico di Assisi con il supporto degli specialisti del Centro di Ricerca InVita.

Decalogo per Docenti

Il disturbo nei bambini non è sempre diagnosticato in tempo utile, cosa che invece permetterebbe di affrontare la situazione già dai primi segnali intervenendo in modo tempestivo. In tutta Italia i bambini che soffrono di Dsa sono circa 250 mila e l’inizio dell’anno scolastico per loro può essere motivo di stress.

I primi giorni di scuola sono fondamentali in questo senso, perché alcune particolari situazioni potrebbero diventare i primi campanelli d’allarme. I sentimenti più comuni, come scrive anche l’agenzia 9 Colonne, sono associati spesso alla paura di non riuscire come i propri compagni e di deludere quindi le aspettative di insegnanti e genitori. Se si innescano queste dinamiche, tutto è più difficile per i ragazzi.

Anche la scuola diventa qualcosa di faticoso e frustrante con gravi danni per la motivazione, l’autostima, per l’immagine di sé e per il benessere generale. A lungo andare si possono innescare meccanismi di fuga da tutto ciò che riguarda la scuola.

PER LEGGERE IL DECALOGO, CLICCA QUI