Condividi

Continua ad allargarsi la rete di arresti per il decesso di Antonio Cosimo Stano, il pensionato disabile di Manduria, morto in seguito alle violenze di una banda di ragazzi, tra cui molti minorenni.

Decesso di Antonio Cosimo Stano

Gli agenti della polizia di Taranto e del Servizio Centrale Operativo di Roma hanno infatti fermato altre 9 persone, di cui 8 minorenni, che avrebbero partecipato alle sevizie. I giovani sono ora sotto custodia cautelare. Sono accusati di tortura, lesioni, danneggiamento e violazione di domicilio aggravati.

Il pensionato viveva da tempo in un regime di terrore per le continue aggressioni da parte della baby gang. Da tempo non usciva più di casa e rifiutava anche di nutrirsi. Dalle indagini è emerso che i giovani teppisti avrebbero preso di mira anche un altro uomo, un 53enne con un grave ritardo mentale. Lo avrebbero fatto uscire di casa di notte e lo avrebbero picchiato procurandogli la rottura dei denti.