Condividi

Il litigio è piuttosto comune nell’essere umano. Litigare fa bene perché, in un certo senso, insegna anche a fare la pace. Questo avvenimento dunque solitamente è ritenuto costruttivo perché un confronto, seppur effettuato con toni accesi, porta sempre ad una conclusione che insegna qualcosa ad entrambe le parti.

Anche nel mondo scolastico il litigio è piuttosto comune. Spesso i genitori dibattono con gli insegnanti e solitamente si finisce sui fatti di cronaca. Queste liti infatti non si limitano al “dibattito” ma sfociano nella violenza.

Quanto segue però è un litigio piuttosto sopra le righe: 3 mamme infatti si sono affrontate a colpi di mestolo davanti scuola a causa di un diverbio avuto in rete, in particolare su Facebook. La vicenda si è svolta a Cisterna di Latina.

Discussione tra Mamme

Sembra surreale, ma è tutto vero. Due mamme hanno avuto un forte contrasto su Facebook che però non è terminato lì. I toni si sono fatti più accesi ed il tutto è sfociato in minacce e reciproche accuse. Allora una delle mamme è passata dalle parole ai fatti.

La donna, con la propria auto, ha tentato di investire la sua “rivale”. Questa però non si è lasciata intimorire e, con un mestolo da cucina, l’ha affrontata a viso aperto. A sostenere l’incontro di scherma improvvisato ci ha pensato la sorella.

La donna armata ha riportato dei danni: la vettura infatti le ha schiacciato il piede. Nonostante ciò però era ben decisa ad affrontare la sua acerrima nemica. La donna al volante dunque è stata convocata in commissariato. La mamma non era nuova a questo tipo di atteggiamento, era infatti già ritenuta pericolosa per la società.