Condividi

La Francia fa un passo indietro sull’età pensionabile. E’ stata infatti ritirata provvisoriamente la proposta di portare l’età della pensione a 64 anni. La decisione arriva dopo più di un mese di proteste ed agitazioni da parte dei lavoratori.

Riforma delle Pensioni

La Cfdt ha accolto con soddisfazione la notizia, così come la Ratp, la rete di trasporto metropolitano, che ha deciso di far riaprire almeno parzialmente le linee della metro, chiuse dal 5 dicembre. Il governo è comunque deciso a cercare un accordo sull’età pensionabile, anche se non in tempi brevi.

Edouard Philippe, primo ministro, ha dichiarato: “Per dimostrare la mia fiducia nei confronti dei partner sociali e non pregiudicare il risultato dei loro lavori sulle misure da adottare per raggiungere l’equilibrio 2027, sono disposto a ritirare dal progetto di legge la misura di breve termine che avevo proposto”. Nelle ultime settimane in tutta la Francia si erano verificati tafferugli e guerriglie contro la riforma.