Condividi

È accaduto a Viareggio, dove una precaria ha ottenuto il tanto (tantissimo) atteso ruolo dopo decenni di servizio alla scuola. L’insegnante, di 66 anni, ormai non più così tanto desiderosa del ruolo come lo era negli anni precedenti, ha pensato di rispondere all’impiegato dell’Ufficio Scolastico Regionale in modo serafico: “Rinuncio al ruolo, datelo a un giovane“.

giovane insegnante

L’insegnante rinunciataria è stata chiamata per andare a firmare il contratto a tempo indeterminato che avrebbe coronato la carriera costellata di tanti anni di precariato. La firma sarebbe dovuta avvenire a Lucca lo scorso 23 agosto.