Condividi

Dramma famigliare nella citta di Saluzzo, in provincia di Torino. Un 72enne uccide il figlio disabile, Luca Cadorin di 42 anni, con un corpo contundente.

uccide il figlio disabile

I carabinieri del posto hanno delimitato la zona e avviato le indagini per ricostruire l’accaduto. L’allarme è stato dato proprio dall’omicida, che ha allertato le forze dell’ordine subito dopo il drammatico gesto. Gli inquirenti lo stanno interrogando per capire il movente e la dinamica dell’omicidio.

Al momento dell’aggressione la moglie non era in casa. Il 42enne viveva con i genitori, una famiglia molto nota nella cittadina per aver gestito a lungo un mobilificio. Tre anni fa la famiglia aveva perso per un infarto il fratello della vittima, che si trovava al matrimonio di amici a Venezia. Anche la polizia municipale sta presidiando la zona di via Macallè, vicino al Municipio, dove c’è la casa in cui si è consumato il delitto.