Categorie
Attualità

È Morta Angelica Abate, Stroncata a 18 Anni da Tumore al Cervello

La sua famiglia assieme ad altre migliaia di persone avevano tentato di salvarla in ogni modo, purtroppo lo sforzo non è bastato ed Angelica Abate è volata in cielo a soli 18 anni.

A dare il triste annuncio è stato il fratello: “La nostra meravigliosa Angelica ieri sera è volata via.”

angelica abate

La giovane, residente a Roccalumera, in provincia di Messina, aveva scoperto a 17 anni di essere affetta da una forma di tumore cerebrale. Inizialmente aveva subito subito un’intervento al policlinico locale, poi le cose avevano cominciato a complicarsi e allora era stata accompagnata dalla famiglia Abate a Firenze, Milano ed Empoli cercando tutte le possibili cure di questo tremendo male che la stava uccidendo. I famigliari avevano dunque proceduto ad organizzare una raccolta fondi su GoFundMe per eseguire un delicato intervento in Germania ad Hannover, riuscendo ad accumulare oltre 100mila euro anche grazie al supporto di alcuni istituti religiosi.

LEGGI ANCHE: Due Anni Dopo il Tumore al Cervello, Elena Santarelli Posta una Foto del Figlio Giacomo

“Angelica aveva cominciato a soffrire di forti mal di testa che non andavano via con i normali farmaci per questo tipo di problema. Così l’abbiamo portata prima in guardia medica e poi al pronto soccorso dell’ospedale di Taormina dove i medici, dopo averla sottoposta a tac, hanno scoperto una massa di cinque centimetri nel suo cervello. Si trattava di un raro tumore che rappresenta appena il 2% di tutti i tumori cerebrali pediatrici. Poi dopo il primo intervento:Sembrava stare bene, il 25 marzo ha anche festeggiato il 18esimo compleanno, ma dopo un paio di mesi ha ripreso a stare male. A maggio abbiamo viaggiato per mezza Italia, da Firenze a Milano, è arrivata persino ad uno stato di pre-coma, fin quando non abbiamo trovato questa struttura in Germania. Abbiamo lanciato una prima raccolta fondi lampo con la quale abbiamo messo insieme circa 100mila euro in tre giorni, il che ci ha permesso di venire la prima volta ad Hannover, dove è stata operata il 20 maggio“. Aveva raccontato il fratello Carmelo circa un mese fa.

Sfortunatamente nonostante ogni tentativo da parte dei medici di tenerla in vita Angelica Abate non ce l’ha fatta e ieri è arrivato l’annuncio della sua morte. I suoi hobby erano la pallavolo e la lettura, il suo sogno era di andare a New York.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *