Condividi

Lucia Azzolina, la Ministra dell’Istruzione del Governo Conte II, ha riunito la task force del Ministero dell’Istruzione che si sta occupando dell’emergenza scaturita dal coronavirus. Durante l’incontro, hanno presenziato gli alti vertici del Ministero, i rappresentanti della protezione civile, la Vice Ministra Anna Ascani, i pediatri, i rappresentanti delle Associazioni di genitori e degli studenti e i referenti territoriali del Ministero.

lucia azzolina

La Ministra Azzolina ha evidenziato che il Ministero dell’Istruzione si sia già attivato per fronteggiare le problematiche conseguenti al coronavirus. “Il Ministero dell’Istruzione è in campo – ha esordito – ci stiamo raccordando con tutte le autorità competenti per dare messaggi che rassicurino e supportino i nostri studenti, le famiglie e il personale scolastico“. Ha inoltre spiegato che, per precauzione, è stata disposta la chiusura di alcune scuole in differenti Regioni, anche se “la situazione è in evoluzione” e si stanno valutando eventuali scenari.

In riferimento a ciò, ha sottolineato: “Il diritto alla salute, in questo momento, viene prima di tutto. Non vogliamo farci trovare impreparati. Stiamo studiando soluzioni per la didattica a distanza. Vogliamo garantire un servizio pubblico essenziale ai nostri studenti“.

A breve, verranno fornire le risposte necessarie ai dirigenti scolastici, specialmente in merito alla sospensione dei viaggi di istruzione. Ha concluso: “Il Ministero dell’Istruzione è al lavoro. Anche in un momento difficile come questo, la comunità educante si farà trovare pronta“.