Categorie
Attualità

Emergenza Coronavirus: Scimmie Infettate Volontariamente per Trovare Antivirale Efficace


Non si fermano le ricerche, per poter arginare il Coronavirus che dilaga incessantemente creando panico e psicosi, ad oggi ha provocato circa 3mila decessi ed 80mila contagi. Parliamo di un test in laboratorio fatto su 18 macachi rhesus dai ricercatori del National Institutes of Health degli Stati Uniti.

Si tratta del remdesivir, un antivirale sviluppato contro l’Ebola e ritenuto promettente contro quello attuale, il quale è già stato usato in via sperimentale in USA e nel nostro paese su alcuni pazienti contagiati e ricoverati allo Spallanzani di Roma.

Il farmaco è stato sperimentato su alcune scimmie che risulta essere efficace per arginare il Virus. Gli esperimenti effettuati dimostrano che sono stati sottoposti circa 12 scimmie infettate ed un volta somministrato il farmaco ha portato un’effettiva riduzione di implicazioni polmonali, trachea e bronchi. Gli studiosi in Cina avevano accolto questo farmaco depositando il brevetto remdevisir nella speranza di poter aiutare i pazienti che avevano contratto il Coronavirus.

Gli studi sono ancora in corso per capire al meglio se può confermarsi come cura decisiva e definitiva, anche se i risultati dimostrati sembrano alleviare i sintomi di tale infezione. E’ stato ulteriormente confermato che una volta somministrato il farmaco al paziente, il giorno dopo respirava autonomamente. Una notizia che porta speranza e qualche sospiro di sollievo, ci si augura che presto questo virus possa estinguersi definitivamente e ritornare presto alla normalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *