Categorie
Attualità

Ergastolo al Patrigno e 6 Anni alla Madre, Le Condanne per il Bimbo Ucciso a Bastonate a Cardito

Tony Essobti Badre è stato condannato all’ergastolo per omicidio volontario, il piccolo Giuseppe era stato ucciso il 27 gennaio 2019 nel napoletano, risponderà anche del tentato omicidio verso la sorellina.

Bimbo Ucciso a Bastonate a Cardito

Condannato all’ergastolo Tony Essobti Badre, con un anno di isolamento diurno, 6 anni invece per la compagna Valentina Casa, considerata responsabile di maltrattamenti ma assolta dal resto dei capi d’accusa. La sentenza è stata pronunciata dalla terza corte d’assise di Napoli, a seguito delle indagini legate alla morte del piccolo Giuseppe Dorice avvenuto in data 27 gennaio 2019 a Cardito, nel napoletano. ù

LEGGI ANCHE: “Sapevano e Sono State Zitte”: Sospese Le Maestre del Bimbo Ucciso di Botte a Cardito

Il bimbo, di 6 anni, era stato ucciso colpendolo ripetutamente con il manico di una scopa dal patrigno, i soccorsi erano stati chiamati molto tempo più tardi, l’aggressione è avvenuta per mano di Badre, accusato anche di tentato omicidio nei confronti dell’altra bambina. Mentre la donna, finita a processo per reati a per questione di omissione, è stata accusata di non aver fatto nulla per evitare le violenze sui figli e per aver tardato a chiamare i soccorsi.

LEGGI ANCHE: Vittorino Andreoli: “Tony Non È Pazzo Né Ha Avuto un Raptus di Follia, È Semplicemente un Vigliacco”

Il 23 settembre i pm avevano chiesto l’ergastolo per entrambi i memrbi della coppia, alla fine solo Badre è stato accusato di omicidio volontario e tentato omicidio. Alla sentenza era presente anche Gennaro Demetrio Paipais, padre biologico dei bambini.