Categorie
Attualità

Fermo: Addio al Professore Bernardino Scialè, “Esempio di Sensibilità Umana e Sociale”

Il Liceo Scientifico Calzecchi Onesti di Fermo ha salutato il docente Bernardino Scialè che lavorava nell’istituto dal 1987, la dirigente scolastica: “L’impronta indelebile del suo talento resta nella realtà quotidiana.”

Bernardino Scialè

“Siamo affranti per la grave perdita del professor Bernardino Scialè, docente di scienze naturali dal 1987. Rispettoso, raffinato umorista, profondamente sensibile dal punto di vista umano e professionale, rivolgeva sempre il suo primo pensiero agli studenti ed alla loro formazione scientifica.” Con queste parole commoventi inizia il saluto del Liceo Scientifico Calzecchi Onesti di Fermo, a partire dalla dirigente scolastica Marzia Ripari.

La scomparsa di Scialè ha lasciato un grande vuoto non solo nell’istituto, ma anche in tutto l’ambiente scolastico della città e della provincia, in cui il professore era conosciuto da tempo.

“L’impronta indelebile del suo talento resta nella realtà quotidiana del prezioso lavoro con le classi, nel presente e nel futuro di tutti i giovani che hanno avuto la grande opportunità di poter conoscere il mondo delle Scienze Naturali attraverso la sua passione. Arte e Scienza hanno costituito un binomio significativo nella sua vita di attento osservatore dell’animo umano e del suo contesto, attraverso preziose immagini fotografiche. Lo ricordiamo come scrupolo coordinatore del progetto di ‘Bilogia con curvatura biomedica’, attivato e curato da lui stesso per i nostri studenti, in stretta collaborazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Fermo, nella speranza di vederli un giorno indossare i camici bianchi. Grazie Prof. Scialè.” Scrivono studenti e personale scolastico.