Condividi

Molte persone hanno preso parte ai funerali di Lorenzo Sciacquatori, l’uomo di 41 anni ucciso per legittima difesa dalla figlia Deborah. Al passaggio della bara c’è chi ha gridato: “Sei un grande!“.

Funerali di Lorenzo Sciacquatori

I familiari sono stati circondati dall’affetto degli amici, compresa l’anziana madre del defunto, che ha salutato con un ultimo bacio suo figlio. Applausi e grida si sono sentiti da parte degli amici di Sciacquatori. Al funerale hanno partecipato i nonni materni di Deborah, mentre la ragazza non era presente.

Gli amici di Lorenzo hanno raccontato: “Era una brava persona, picchiava solo qualche volta la moglie“, “Lorenzo è cambiato profondamente dopo la morte del padre e la malattia della madre“, “Era nervoso, nessuno lo ha aiutato“.

Sembra che Sciacquatori vivesse in una posizione di disagio sociale, ma che nessuno lo abbia mai realmente aiutato. Vent’anni fa suo padre era morto e da allora il 41enne era caduto in uno stato di depressione, da cui si risollevava dandosi all’alcol. La madre, poi, aveva avuto un ictus che ne ha pregiudicato la salute.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE LE IMMAGINI DEL FUNERALE DI LORENZO SCIACQUATORI