Condividi

Video della recita di Natale? Genitori finiscono in commissariato per una violenta rissa tra mamme

 

Le scuole elementari, nel periodo natalizio, impegnano i bambini nelle recite per diffondere il messaggio di pace e amore. A Gela, mentre i bambini eseguono lo spettacolo, due mamme si sono picchiate scatenando il panico.

Uno scontro che ha terrorizzato i bambini e alla fine è dovuta intervenire anche la polizia.

Cos’è accaduto?

Nell’istituto di contrada Albani Roccella il vero spettacolo lo hanno dato due mamme che si sono esibite in un vergogno show. Mentre si spintonavano per cercare il posto migliore, per girare il video della recita di Natale dei bambini, si sono picchiate selvaggiamente in una violenta rissa tra mamme

Una lite che ha sconvolto i bambini che sono scoppiati a piangere terrorizzati. Le due donne, senza alcuna vergogna, hanno iniziato a picchiarsi a calci e pugni mentre gli altri genitori cercavano di calmare le due donne.

Alla fine è dovuta intervenire la polizia per riuscire a ripristinare la calma nell’istituto. Le mamme, accompagnate poi dai mariti che hanno iniziato a picchiarsi tra di loro, sono state condotte in commissariato.

Alcuni genitori hanno ripreso l’accaduto e hanno consegnato i video girati immediatamente alla polizia.

L’accusa della dirigente scolastica

La dirigente scolastica ha immediatamente rilasciato una dichiarazione alla stampa accusando le mamme di un contegno vergognoso. Molte insegnati, intervenute per calmare i bambini e tranquillizzarli, non potevano credere a quello che stava accadendo.

La scuola ha intenzione di non eseguire lo spettacolo di fine anno alla presenza dei genitori come segno di protesta per il comportamento di queste due mamme. Ciò nonostante si pensa di fare una recita interna dove solo i bambini saranno i protagonisti e gli spettatori.

Molte le proteste degli altri genitori, ma la preside dell’Istituto sembra non voler fare alcun passo indietro su tale decisione. Attualmente sta cercando di valutare altre opzioni, ma la protezione dei piccoli della scuola sono sotto sua responsabilità.

Le due mamme, che hanno scatenato il panico, sono finite in commissariato con una serie di accuse di lesioni personale e per aver usato violenza in presenza di minori.