Categorie
Attualità

Genitori di Marco Vannini: “Se Arriverà il Risarcimento dei Ciontoli Lo Daremo in Beneficenza”


Marina Conte e Valerio Vannini hanno raccontato negli studi di Domenica In di voler donare l’eventuale risarcimento ad iniziative per giovani ed adolescenti. “Se un giorno avremo un risarcimento da parte dei Ciontoli, lo daremo in beneficenza per i giovani in nome di Marco”.

Risarcimento dei Ciontoli

“Se un giorno avremo un risarcimento da parte dei Ciontoli, lo daremo in beneficenza per i giovani in nome di Marco“.

I genitori di Marco Vannini, Marina Conte e Valerio Mannini, sono stati ospitati da Mara Venier a Domenica In, qui hanno raccontato di come destineranno l’eventuale denaro ricevuto per il risarcimento della famiglia Ciontoli.

I due si sono poi espressi riguardo la sentenza che ha condannato Antonio Ciontoli a 14 anni, mentre moglie e figli 9 anni e 4 mesi: “Abbiamo lottato per cinque anni e abbiamo preso cinque anni di schiaffi, e quindi quando c’è stata la sentenza sentire che finalmente era successo quello che sembrava che non succedesse mai è stata una liberazione. Ma non una vendetta come si è detto. Io volevo soltanto giustizia. Ricordiamoci che comunque abbiamo perso non abbiamo più Marco, chi veramente pagherà siamo io e lui perché siamo condannati all’ergastolo”.


Per quanto riguarda riguarda il perdono del responsabile diretto riguardo la morte del figlio hanno detto: Se avesse voluto il perdono avrebbe potuto chiamarci in questi 5 anni. Parla di errore, ma lui non ha fatto tutto il possibile per salvare Marco”.

Lascia un commento