Categorie
Attualità

Gli Insegnanti con La Dad Hanno Lavorato il Triplo, Cosa Ci Sarebbe da Recuperare?


Nuove polemiche verso l’idea di allungare il calendario scolastico fino al 30 giugno da parte del Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, gli insegnanti sono già impegnati in questi mesi.

Il nuovo piano di Azzolina sull’allungare l’anno scolastico su tutto il mese di giugno sta creando non poche polemiche, ora sarà necessario attendere gli incontri con le regioni ed i sindacati.

L’idea di cui sta discutendo il ministero dell’Istruzione in questi giorni è quello di prolungare la fine delle lezioni scolastiche fino al 30 giugno per recuperare le ore perse. Molte le proteste da parte degli insegnanti, che affermano che non c’è nulla da recuperare, da mesi infatti i docenti sono impegnati con la didattica a distanza, e si sta facendo scuola a tutti gli effetti.


LE PROTESTE

Caro ministro mi chiedo visto che vuole allungare i giorni, le settimane e i mesi perché sta facendo lavorare gli insegnanti??? Perché sta facendo fare la DAD ai bambini/ragazzi?

Quindi gli stanno dicendo ai professori che con la DaD si stanno solo passando il tempo“.

Ma per recuperare cosa?!? Stiamo lavorando dall’inizio dell’anno scolastico senza sosta in diverse modalità. Ci adeguiamo continuamente, rendendo immediatamente operative le cangianti disposizioni che vengono dall’alto e che dimostrano scarsa conoscenza della realtà.  Adesso, credo proprio si stia esagerando! Ridate autorevolezza alla Scuola, al lavoro dei docenti e degli studenti che, più di altri, in questo periodo stanno dimostrando impegno per cercare di affrontare nel migliore dei modi la difficile situazione, grazie!

Questi alcuni dei commenti trovati online da parte della categoria coinvolta.

IN ESTATE CLASSI INVIVIBILI

Secondo molti il problema più grande da affrontare sarebbero le condizioni climatiche presenti in estate, specialmente al sud giugno è un mese rovente, e le aule sono totalmente sprovviste di sistemi refrigeranti. Ancora possibile invece l’idea di allungare le lezioni fino al sabato, il tutto sarà discusso al tavolo di discussione tra governo, sindacati e regioni.