Condividi

Si è parlato di recente di quanto accaduto all’Istituto Alberghiero di Pisa dove un gruppo di studenti ha occupato la scuola devastandola. In tutto si sono stimati circa 20mila euro di danni.

Tutto è terminato? No. Gli studenti infatti hanno rilanciato la loro violenta occupazione. Su Instagram, con l’account scuoleinrivolta_pisa sono stati caricati alcuni video in cui i facinorosi rivendicano le proprie gesta.

Studenti Vandali di Pisa

Nel video si può sentire: «Il preside ha minacciato gli studenti, abbiamo deciso di occupare nuovamente perché crediamo in ciò che facciamo. Siamo stanchi di presidi che si comportano come poliziotti: questa scuola è nostra».

CLICCA QUI PER GUARDA IL VIDEO

Questa rappresenta, in un certo senso, una vera e propria sfida nei confronti del preside, il quale aveva annunciato di voler fare querela in seguito ai danni arrecati alla scuola.

Il preside Salvatore Caruso dichiara: «Da parte mia non ho minacciato nessuno, ma ho semplicemente detto che dopo i gravi vandalismi registrati nella notte fra domenica e lunedì, con furti e danneggiamenti, avrei fatto il possibile per far sì che chi ha agito ne paghi le conseguenze. La denuncia? Non l’ho ancora formalizzata, ma lo farò molto presto, sto solo attendendo la fine delle indagini. Quello che è certo è che quelle apparse nel video su Instagram sono piccole rivendicazioni pretestuose da parte di chi non sa neanche quali siano le reali ragioni della protesta degli studenti».

Salvatore Caruso spiega che nella loro scuola si è sempre stati aperti al dialogo. In virtù di ciò il Dirigente si incontrerà con i rappresentanti di classe per parlare di quanto accaduto.

La Digos intanto sta restringendo il campo per capire chi siano i vandali.