Condividi

Connessione. Questa sicuramente è la parola che caratterizza maggiormente questo periodo storico nel quale stiamo vivendo. Ma quanto è importante rimanere connessi? Una recente ricerca ha dimostrato che molti lavoratori Under 35 preferirebbero rimanere connessi continuamente per poter essere sempre contattati per lavoro.

Perennemente Contattabili

Per rimanere sempre connessi però, i lavoratori under 35 preferirebbero staccare prima dal lavoro: alle 17:35. Sono disposti persino a veder ridotta la propria pausa pranzo. L’indagine è stata condotta da ForceManager per analizzare le necessità lavorative dei giovani lavoratori.

Il campione ha coinvolto 300 ragazzi tra i 22 e 37 anni. L’analisi ha permesso di esaminare le esigenze dei dipendenti, prestando particolare attenzione nei confronti dei neo-assunti.

Dall’analisi emerge che i ragazzi sono pronti ad entrare nel mondo lavorativo sfruttando tutto ciò che la tecnologia ha da offrire. Sono disposti anche ad utilizzarla durante il tempo libero per scopi lavorativi. Emerge inoltre che viene preferito lavorare per piccole startup piuttosto che con realtà maggiormente affermate.

Inoltre il lavoro da casa viene preferito. Gli intervistati infatti preferirebbero persino guadagnare 3mila euro in meno ma poter lavorare da casa con tutti i benefici che ne conseguono. Ben il 52% degli intervistati la pensa in questo modo.

Inoltre il campione dichiara, nel 42% dei casi, di preferire un piano retributivo variabile. Questo perché, in questo modo, si sentono legati maggiormente all’azienda e contribuiscono in maniera attiva alla crescita aziendale al conseguimento di determinati obiettivi.

Il cambiamento delle abitudini dunque è tangibile. I giovani sono pronti a rimboccarsi le maniche, ma solo se circondati da tecnologie e condizioni che rendono più agevole il tutto, anche a discapito della busta paga.