Categorie
Attualità

I Medici: “Non Fare i Capricci, Non Hai Niente”. Ma il Bimbo di 6 Anni Muore di Meningite 12 Ore Dopo


Nell’ottobre del 2017 il piccolo Oliver, un bambino inglese di sei anni, è morto di meningite. La madre Georgie accusa i medici che lo hanno visitato di aver sottovalutato la gravità della situazione.

Non Fare i Capricci

In particolare il dottor Graham Scott avrebbe detto che il bambino stava esagerando facendo i capricci e che avrebbe “finto di inciampare”, mentre la donna sarebbe stata sospettata di aver “cercato su Google” i sintomi.

Il medico avrebbe dichiarato che la maggior parte delle mamme fossero “eccessivamente ansiose” e ad Oliver fu diagnosticata una “normale infezione virale”. Il piccolo però morì dopo 12 ore.

Mi hanno assicurato che stava abbastanza bene per tornare a casa. Hanno respinto l’ipotesi meningite. Mi è stato detto che andava tutto bene e ho sentito che dovevo fidarmi dei professionisti“, ha dichiarato la madre, mentre il padre ha aggiunto: “Entrambi sospettavamo la meningite. Ci hanno fatto sentire come se non sapessimo di cosa stavamo parlando”.

Oliver aveva cominciato ad avere mal di testa di sera, e il mattino dopo si era svegliato con febbre alta e dolori allo stomaco. Il medico non poteva riceverli prima delle 15.50, ma quando il bambino ha avuto anche un’eruzione cutanea e problemi respiratori, la mamma ha chiamato i soccorsi. Il bambino è stato portato in ospedale, ma dopo essere stato visitato è stato dimesso. Poi il decesso.

Secondo il professor Nigel Klein del Great Ormond Street Hospital, con le cure adeguate sarebbe sopravvissuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *