Categorie
Attualità

La Protesta dei Sindacati: Simulano in Piazza Castello il Distanziamento Sociale in Classe

I Sindacati di Torino dimostrano l’utopia del distanziamento sociale in classe con una protesta in forma di simulazione in Piazza Castello. La rappresentazione è stata realizzata da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda.

Si è creato un recinto a rappresentare il perimetro di una scuola. Poi 50 docenti, simulando di essere studenti di due classi, si sono disposti secondo le direttive del Comitato Tecnico Scientifico. Il risultato? Non è bastata mezza piazza per accoglierli tutti. Questa è la particolare protesta dei Sindacati torinesi contro le misure di distanziamento sociale a scuola.

Massimiliano Rebuffo della Flc Torino spiega: “O il governo investe risorse per creare spazi e assumere personale o è matematico che ci sarà un taglio del 50% del diritto all’istruzione garantito dalla Costituzione. Il governo ha stanziato 1,4 miliardi, ma per fare ripartire la scuola ne servono almeno 36, un punto del pil”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *