Categorie
Attualità

La Quercia si Ammala e Andrebbe Abbattuta, ma una Bibliotecaria Costruisce una Libreria al Suo Interno


Dall’Idaho, negli USA, arriva una bella e poetica storia. Sharalee Howard, bibliotecaria impiegata nella biblioteca pubblica di Coeur d’Alene, ama così tanto i libri che la sua passione va oltre l’aspetto lavorativo.

Quando la vecchia e grande quercia vicino casa sua si è ammalata, ha volto che il suo abbattimento diventasse utile per la comunità. Ha così costruito al suo interno una piccola biblioteca pubblica, aggiungendo al tronco vuoto un tetto, una porta a vetri e un allacciamento elettrico che permette di illuminare i libri. Questa piccola libreria pubblica non è un caso isolato: fa parte del “Little Free Library”, un circuito di cui fanno parte di 75.000 piccole biblioteche disseminate nel mondo, a disposizione di tutti.

Si vuole così invitare le persone ad avvicinarsi alla lettura, e a formare una connessione speciale, senza la tecnologia del wifi, ma attraverso i libri. E sempre più persone visitano queste piccole biblioteche, cercando la loro ubicazione sulla mappa del sito ufficiale del circuito Little free Library.

Bibliotecaria

Il fondatore del progetto, Todd H. Bol, scomparso lo scorso ottobre, ha fortemente voluto questa iniziativa, intuendo che i libri possono fare molto per lo sviluppo degli esseri umani e della loro socialità. Le foto della piccola libreria dell’Idaho, insieme ai video della sua realizzazione, stanno diventando virali sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *