Condividi

I compiti per le vacanze, che riguardino vacanze lunghe come quelle estive o natalizie o brevi come una qualsiasi festività, generano sempre un gran dibattito. Dibattito che, alcune volte, diventa davvero teso con fazioni ben distinte tra chi vorrebbe il “basta compiti” o chi supporta la filosofia del “di compiti non è mai morto nessuno”.

Il ministro Bussetti ha dichiarato, così come racconta Orizzonte Scuola, che interverrà nei prossimi giorni con una specifica circolare che riguarderà i compiti per le vacanze di natale 2018.

meno compiti per le vacanze

Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze natalizie” ha affermato il Ministro dell’Istruzione durante un incontro con il Garante per l’infanzia.

La circolare in questione riguarderà l’intero corpo docente e tutti gli ordini di scuola. Questa è un’anticipazione: “per la diminuzione dei compiti durante le vacanze, compiti che gravano sugli impegni delle famiglie e quindi vorrei dare un segnale. Penso a questi giorni di festività e ai ragazzi e alle famiglie che vogliono trascorrerle insieme”.

L’intento della circolare non sarà quello di regolamentare qualità e quantità dei compiti, ma di sensibilizzare i docenti a questa tematica molto sentita dalle famiglie, garantendo un diverso punto di vista della questione. Resterà sempre a scelta dell’insegnante decidere il quantitativo di compiti da assegnare.