Condividi

L’inquinamento atmosferico è un fenomeno ambientale di estrema importanza di cui purtroppo non sempre se ne parla, ogni anno tale condizione causa più di 4,5 milioni di decessi prematuri solo in Italia, tra le cause peggiori che alterano la salute umana sono: malattie croniche, morti premature, sterilità, parti pre termine per non parlare poi di malattie oncologiche, per le quali si è coniato il termine “Il male del secolo” .

La causa principale è la combustione delle fonti fossili, un intervento di energia rinnovabile rappresenterebbe la salvezza per il nostro paese. Diversi studi effettuati da alcuni centri ambientalisti propongono alcuni interventi per proteggere la nostra salute, portare benefici a livello globale e sconfiggere l’inquinamento che si presenta sempre più minaccioso ed insostenibile.

Tutto gira ancora intorno alle industrie dei trasporti e dei fossili, che continuano ad investire su tecnologie superate. Da alcune verifiche eseguite si rileva che circa 40mila bambini al di sotto dei 5 anni muoiono ogni anno a causa della dispersione dell’aria di combustibili fossili soprattutto nei Paesi a basso reddito, sono sempre di più le persone che si ammalano di asma. La dispersione di combustibili fossili ha provocato costi altissimi sostenuti maggiormente da paesi come Cina, Stati Uniti, e India.