Condividi

E’ un periodo di forte psicosi per la cittadinanza italiana, da quando è arivato il contagio che ha avuto il suo epicentro al Nord si è ulteriormente alimentato panico e psicosi, per cui la corsa per accaparrarsi prodotti igienizzanti tra cui l‘Amuchina è nel caos totale.

Ormai all’interno di farmacie e supermercati i prodotti igienizzanti sono introvabili, sono diventati un vero miraggio. In rete si stanno diffondendo molte ricette a base di candeggina, sale ed altri ingredienti che presentano le stesse proprietà igienizzanti per cui cominciano a diffondersi numerosissime ricette “fai da te”, anche se però non tutte sono utili, addirittura alcune possono rivelarsi pericolose ed aggressive quindi non tutto va preso in considerazione, bisogna diffidare e fare molta attenzione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha diffuso ricette efficaci; disinfettanti per le mani a base di alcol isopropilico, acqua ossigenata, glicerina e acqua distillata. Tale soluzione disinfettante va utilizzata in tutte le situazioni in cui ci si dovrebbe lavare le mani, ma non è possibile perché si è fuori casa o non si ha a disposizione il bagno.

Preparazione ed uso: occorre versare in un contenitore alcool, aggiungere l’acqua ossigenata, la glicerina e l’acqua distillata mescolare, in alternativa dell’acqua distillata, usare quella del rubinetto precedente bollita e poi raffreddata, la soluzione non va ingerita e tenuta lontano dalla portata dei bambini ed evitare il contatto con gli occhi

In questo periodo, dunque, bisogna avere la premura di rispettare al massimo le norme igieniche, igienizzarsi quando è più possibile per evitare contagi attraverso il contatto umano, per cui occorre lavarsi le mani frequentemente con sapone liquido o una soluzione disinfettate prima di fare qualsiasi cosa; mangiare, toccare cibo, cambiare pannolini e roba varia.

Evitare dunque luoghi affollati, come locali, palestre, mezzi di trasporto al fine di tutelare l‘incolumità individuale.