Condividi

Sembra una cosa banale, ma non lo è affatto, neanche da adulti, neanche tra addetti ai lavori. Allora cerchiamo di fare chiarezza, senza sbagliare una virgola.

Troviamo strafalcioni grammaticali ovunque: dai temi dei bambini a scuola, agli articoli di giornale, dai testi universitari, fino ai comunicati di politici e istituzioni, passando per email e messaggi, comunicazioni di servizio a lavoro e pubblicità sul web.

Usare la Virgola

Perché è così dannatamente difficile scrivere correttamente? Tante risposte per una domanda: a volte si tratta di ignoranza, altre di sviste, altre ancora di argomenti difficili e mai veramente approfonditi.

Ma restiamo in tema: il consiglio migliore è quello di pensare mentre scriviamo e di  rileggere a voce alta, per capire se abbiamo messo una pausa (una virgola) al posto giusto.

Per rendere l’idea del pasticcio che può creare una virgola al posto sbagliato, prendiamo in prestito l’esempio di Julio Cortázar, scrittore, poeta, critico, saggista e drammaturgo belga. Leggete e analizzate la seguente frase:

“Se l’uomo sapesse realmente il valore che ha la donna andrebbe a quattro zampe alla sua ricerca.”

Se sei donna, certamente metteresti la virgola dopo la parola “donna”.

Se sei uomo, certamente la metteresti dopo la parola “ha”.

Adesso che abbiamo capito l’importanza della virgola, cominciamo con i fondamentali: la virgola non sta mai tra il soggetto e il predicato (per esempio: Marco, legge un libro). La virgola infatti non è altro che una pausa breve nel discorso, serve a separare due elementi per rendere più chiaro il messaggio. Da qui possiamo dire che la virgola non deve mai separare quello che la logica e la grammatica uniscono: soggetto unito al verbo, verbo al complemento, congiunzione alla frase che essa regge. Ovviamente possiamo mettere la virgola tra soggetto e verbo, se serve a separare un inciso (Marco, arrivato in ritardo, perde il treno).

Per concludere, se proprio non abbiamo studiato la grammatica ricordiamoci che la virgola è un’arma dell’analisi logica, e l’analisi logica è al servizio della nostra comunicazione. Ragioniamo, prima di mettere una virgola.

LETTURA CONSIGLIATA:

Prontuario di punteggiatura (leggi un estratto)