Condividi

I banchi singoli fanno parte della serie di misure di sicurezza da adottare per il rientro a settembre a scuola. Moderni, ergonomici e colorati, sicuramente il loro aspetto renderà più vivaci le classi e verrà apprezzato dagli studenti.

Sfortunatamente la soluzione dei banchi singoli presenta alcuni problemi. “Una postazione completa, con tanto di sedia, viene sui 400 euro: per comprarne 200, dovrei spendere 80 mila euro?“. Queste sono le parole di D’Alessio, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Ronchi di Cellamare.

Ho i banchi singoli tradizionali e mi tengo quelli”, spiega, aggiungendo: “Poi avrò sicuramente bisogno di più docenti: qualcuno ce l’ho, dal potenziamento, ma non so se bastano“.

Anche Daniela Crimi, dirigente del liceo linguistico Ninni Cassarà di Palermo, esprime un’opinione simile, aggiungendo: “Un’altra possibilità è quella di fare le lezioni metà in presenza e metà in assenza, ma sempre a scuola: cioè attrezzando l’aula in modo che alcuni alunni seguono da un altro ambiente, però vengono a scuola e sono a contatto coi compagni“.