Categorie
Attualità

Nidi di Rondine: Previste Multe Salate per chi Li Distrugge, La Prima Ordinanza a Cortona


La salvaguardia e la tutela degli animali è diventata la priorità per molti, ragion per cui arrivano provvedimenti seri per chiunque metta in serio pericolo le loro vite. Il comune di Cortona ha emanato una nuova ordinanza per proteggere i nidi di rondine per cui sono previste severissime multe per chi decide di distruggerli.

E’ nella natura delle rondini costruire nidi, deporre le uova, allontanarsi per migliaia di kilometri per poi ritornare nel loro nido e molte volte a causa delle decisioni arbitrarie dell’uomo non trovano più il loro rifugio mettendo in serio pericolo la loro sopravvivenza, trattandosi soprattutto di tipi di uccelli in via d’estinzione per cui la cosa appare ancora più grave ed è per questo che si è deciso d’intervenire severamente per la loro tutela.

Molte volte l’uomo decide di abbattere i nidi di rondine, per una questione estetica, per la ristrutturazione delle abitazione o altre iniziative, provocando un danno serio alla fauna selvatica, limitando, così, la riproduzione delle uova da loro deposte, un periodo davvero delicato che s’interrompe bruscamente a causa delle scelte azzardate da parte dell’uomo.

Per tutti i nidi abbattuti vengono richiesti nidi artificiali, per tutti coloro che richiedono la ristrutturazione di una struttura devono presentare rigorosamente una relazione tecnica con lo scopo di ottenere l’autorizzazione da parte del servizio tutela ambientale. Chi trasgredisce queste norme verrà penalizzato con multe che vanno dagli 80 ai 500 euro a questo si aggiunge l’obbligo di rimpiazzare i nidi con quelli artificiali.


Lascia un commento