Categorie
Attualità

Nonno Salvatore Era in Difficoltà, Ora gli Agenti Lo Hanno “Adottato”


L’89enne milanese era solo e viveva in condizioni di povertà, ora ha trovato l’aiuto da parte degli agenti di polizia.

Tutto è nato il giorno in cui una pattuglia della squadra mobile si stava occupando sgomberare un appartamento in un palazzo in zona Barona a Milano. A quel punto Salvatore avrebbe chiesto aiuto agli agenti che ora sono diventati degli amici per lui.

L’uomo è un anziano di 89 anni, che vive solo al settimo piano di un condominio, non ha nessun familiare che lo può aiutare, ed inoltre ha dei problemi di salute che gli rendono difficile deambulare. Per questi motivi, aggiunto il fatto che la pensione gli è sufficiente appena per vivere ormai non ha più la possibilità di andare a fare la spesa.

Gli agenti così hanno deciso di aprire una raccolta fondi per aiutare “nonno” Salvatore, e dopo qualche giorno si sono presentati al suo appartamento con dei beni di prima necessità. L’uomo sarebbe scoppiato in lacrime dalla gioia e avrebbe anche concesso agli agenti di fare un selfie assieme.

Nonostante i poliziotti passeranno ancora a trovarlo, la questura ha segnalato la condizione dell’anziano signore ai servizi sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *