Condividi

L’istituto Rosselli di Aprilia stamane ha vissuto attimi di panico quando un ragazzo entrando ha urlato di aver piazzato una bomba, facendo poi esplodere dei petardi che hanno creato il caos tra gli studenti.

Il colpevole del gesto, un 15enne ex allievo dell’istituto professionale, stando ad alcune testimonianze era vestito con abiti mimetici e ha poi tirato fuori dallo zaino tre bottiglie di molotov lanciandole nell’edificio. Gli incendi provocati dal lancio fortunatamente sono stati subito domati senza provocare danni ingenti o feriti. Le forze dell’ordine hanno subito fermato il ragazzo, la cui posizione al momento è al vaglio. E’ stato portato in caserma dai carabinieri in attesa dei genitori.

Studente Lancia Tre Molotov

Bisognerà ora stabilire cosa lo abbia portato a compiere questo gesto che ha scatenato il panico nell’istituto e quali sono le sue condizioni psicologiche. Stando alle prime ricostruzioni, l’adolescente covava sentimenti di vendetta per la bocciatura e per gli atti di bullismo che aveva subìto nella sua classe. L’edificio, che si trova in via del Carroceto, è stato evacuato per precauzione e gli studenti sono stati rimandati a casa.